luglio, 2022

21lug19:30LE DONNE SONO MOSTRIdi Marina Salvetti19:30

more

Dettagli Evento

Spettacolo  per max 40 persone, primo ingresso: ore 19.30, secondo ingresso: ore 21.00.

Le donne sono mostri ogni volta in cui osano uscire dai ruoli loro assegnati dal patriarcato dominante, ogni volta in cui non corrispondono all’ideale della brava moglie, della figlia ubbidiente, della madre amorevole. Marina Salvetti reinterpreta quattro figure mostruose in chiave moderna con ironia, originalità e divertimento. Perchè anche se abbiamo smesso di bruciare le streghe sul rogo, continuiamo ad avere paura delle libertà delle donne, della loro sessualità attiva, dell’intraprendenza, dell’iniziativa. Dai film alle fiabe, dai romanzi alla cronaca nera, la donna è donna solo quando resta nel suo territorio senza invadere il campo maschile: quando osa farlo, quando smette di essere sottomessa all’uomo, diventa un mostro.

La Sirena: un uomo che diventa donna è un mostro perché rifiuta la rigida identità sessuale binaria. La donna trans fa paura, la reazione è la sua esclusione dalla comunità.

La Strega: le donne che risvegliano lati nascosti delle altre donne fanno paura perché attingono alle forze nascoste, represse. Il burlesque è un attacco al dominio maschile sul corpo femminile.

La Vampira: le donne giovani e belle succhiano il sangue degli uomini ricchi e anziani. Una rumena che sposa un italiano è una vampira agli occhi dei parenti dell’uomo.

L’Arpia: il mondo del lavoro è un territorio dominato dal maschio. Una donna che conquista potere e successo è un’arpia perché rinuncia alle caratteristiche docili e sottomesse.

testi di Marina Salvetti

regia di Angela Rosa D’Auria

con Roberta Astuti, Sara Giglio

produzione Teatro dell’Osso

LINK ALLA BIGLIETTERIA

Ora

(Giovedì) 19:30

Location

Real Orto Botanico di Napoli

Via Foria, 223

Real Orto Botanico di NapoliVia Foria, 223Il Real Orto Botanico di Napoli, è una struttura dell'Università Federico II, ha una estensione di 12 ettari e ospita circa 9000 specie vegetali e quasi 25000 esemplari. Si trova in via Foria, vicino al Real Albergo dei Poveri.

    X
    X