Il Pozzo e il Pendolo nasce alla fine degli anni ’90 in un’antica rimessa di carrozze di uno dei palazzi più suggestivi del centro storico: Palazzo Petrucci.
Il progetto iniziale focalizzava la sua attenzione su un genere  inedito in tutta Italia: il giallo, il mistero, la letteratura popolare.
Nei primissimi anni mettevamo in scena il repertorio dei grandi classici del giallo, ripercorrevamo tutte le tappe della storia nera di Napoli Magica, ma soprattutto producevamo spettacoli che permettevano a giovani attori napoletani di confrontarsi con un pubblico entusiasta e di lavorare con attori di esperienza. Questo lavoro, appassionato e attento, veniva immediatamente notato e già al secondo anno di vita Il Pozzo e il Pendolo metteva a segno il suo primo colpo: riportare a Napoli e dare una casa ad uno dei più stimati registi italiani: Ruggero Cappuccio. Con il passato direttore di Benevento Città Spettacolo il Pozzo e il Pendolo realizzava una rassegna teatrale “La Scena Segreta” che apriva le porte del nostro piccolo e giovanissimo spazio al ghota del teatro nazionale.

Roberto Herlitzka, Maddalena Crippa, Laura Curino, Elisabetta Pozzi sono state le prime voci “importanti” che hanno fatto parlare quella piccola “rimessa di carrozze” che voleva diventare teatro, in punta di piedi, senza urlare e senza chiedere niente a nessuno, forte solo dell’entusiasmo e della convinzione che le scommesse fatte con passione e con rigore si possono ancora vincere. Sulle assi del piccolo palco di piazza san Domenico maggiore hanno lavorato Carlo Cerciello, Gilles Coullet, Emma Dante, Claudio Di Palma, Ugo Chiti. Nel nostro teatro ha mosso i primi passi Mimmo Borrelli ritenuto oggi il più grande drammaturgo italiano vivente.

Abbiamo dato spazio ad oltre cinquecento giovani attori napoletani che in questi anni si sono alternati sul nostro palco; abbiamo cercato spazi alternativi per organizzare rassegne che offrissero cornici ricche di suggestioni; abbiamo sovrapposto alle voci antiche custodite nelle pietre, nuove voci che parlavano di teatro. Da diciannove anni gestiamo la rassegna Brividi d’Estate al Real Orto Botanico di Napoli e gli eventi al Maschio Angioino nell’ambito di “Estate a Napoli”. Per sei anni ci è stato affidato un borgo longobardo nel cuore del Cilento. Abbiamo organizzato tra quelle pietre rassegne, laboratori, teatro di strada, presentazioni di libri e musica. Abbiamo avuto la possibilità di far cambiare la toponomastica di quei luoghi e di intitolare l’intero borgo alla Letteratura e al Teatro. Poi l’assassinio vigliacco di quel sindaco illuminato che si chiamava Angelo Vassallo ha cancellato anche questo piccolo sogno realizzato con il suo sostegno

Nel 2006  abbiamo il Premio Città Slow per Galdo Borgo di teatro e letteratura  “come miglior progetto di rilancio di un Comune veicolato dalla cultura” Nei due anni precedenti il premio era stato assegnato ai comuni di Firenze e  Parigi
Nel 2007 alla direzione artistica de il Pozzo e il Pendolo è stato riconosciuto il Premio Girulà per l’innovativa stagione artistica e la sua puntuale regia.
Ad oggi le collaborazioni con moltissimi Comuni italiani sono diventate una delle attività principali de il Pozzo e il Pendolo. La nostra è una piccola storia con centinaia di protagonisti. Una piccola storia che le immagini possono raccontare meglio delle parole.

IL POZZO E IL PENDOLO

Claudia Abbate, Cesare Accetta, Monica Assante di Tatisso, Alessandra Asuni, Raffaele Ausiello, Roberto Azzurro, Nadia Baldi, Emilio Barone, Stefania Barone, Simone Barotti, Maura Bellini, Mariano Bellopede, Clara Bocchino, Mimmo Borrelli, Pietro Botte, Floriana Cangiano, Maurizio Capone, Ruggero Cappuccio, Marianita Carfora, Carlo Caracciolo, Pino Carbone, Amedeo Carpentieri, Renato Carpentieri, Salvatore Catanese, Paquito Catanzaro, Sebastiano Cautiero, Gennaro Maria Cedrangolo, Carlo Cerciello, Gianmarco Cesario, Ugo Chiti, Annalisa Ciaramella, Nico Ciliberti, Giosi Cincotti, Fotunato Clavino, Paolo Coletta, Cinzia Cordella, Massimo Corvino, Antonello Cossia, Gilles Coullet, Paolo Cresta, Claudia Crimi, Maddalena Crippa, Laura Curino, Elisabetta d’Acunzo,  Giuseppe D’agata, Adriana D’Agostino, Tosca d’Aquino, Angela Rosa D’Auria, Antonio D’Avino, Alessandra D’Elia, Salvatore d’Onofrio Ciro Damiano, Emma Dante, Maurizio de Giovanni, Andrea de Goyzueda, Rosaria De Cicco, Leonardo De Lorenzo, Patrizia De Martino, Francesca de Nicolais, Andrea De Rosa, Sonia De Rosa, Davide De Rosa, Renato De Simone, Tiziana de Tora, Giovanni Del Monte, Flora Del Prete, Sergio Del Prete, Antonio della Ragione, Roberta Dente, Francesco Desiato, Pina di Gennaro, Cristiano di Maio, Massimo di Matteo, Claudio di Palma, Marco di Palo, Sergio di Paola, Fabiana Diana, Rosalba Di Girolamo, Mirko Di Martino, Lalla Esposito, Raffaele Esposito, Marcello Falco, Luca Falcone, Lisa Falzarano, Fabiana Fazio, Stefano Ferraro, Adriana Follieri, Benedetta Fontana, Valeria Frallicciardi, Bruno Mattia Gallo, Daniela Gargiulo, Valerio Gargiulo, Giuseppe Gavazzi, Maya Grasso, Roberto Herlitzka, Rita Ingegno, Michelangelo Jossa, Stefano Jotti, Nicola Laieta, Ernesto Lama, Bruno Leone, Umberto Lepore, Carlo Lomanto, Carlo Lucarelli, Massimo Magaldi, Marcello Magri, Riccardo Maio, Ivana Maione, Emilio Marchese, Isabella Martino, Giulio Martino, Gea Martire, Marcello Mascolo, Saverio Mascolo, Giuseppe Mastrocinque, Marco Matarazzo, Matteo Mauriello, Giovanni Meola, Cristina Messere, Peppe Miale, Giuseppe Miale di Mauro, Bruno Minotti, Giampiero Mirra, Sara Missaglia, Gennaro Monti, Antonella Morea, Delia Morea,  Niko Mucci, Alfredo Mundo, Ernesto Nobile, Titti Nuzzolese,  Luciano Nuzzolillo, Marco Opromolla, Laura Pagliara, Marco Palumbo, Andrea Paoli, Peppe Papa, Raffaele Parisi, Ciro Pellegrino, Antonio Perna, Antonio Piccolo, Giacinto Piracci, Elisabetta Pozzi, Franza Prestieri, Paolo Rivera, Francesco Roccasecca, Lucia Rocco, Luciano Roffi , Peppe Romano, Margherita Romeo, Francesca Rondinella, Rosa Rongone, Giorgio Rosa,Fabio Rossi, Massimiliano Rossi, Massimiliano Sacchi, Mario Santella, Ilaria Scarano, Nunzia Schiano,  Michele Schiano di Cola, Davide Scognamiglio,  Filippo Scotti, Angelo Sepe, Roberta Serrano, Sabrina Silvestri, Sara Sole, Ludovica Sodo, Valentina Spagna, Erminia Sticchi, Dalal Suleman, Antonino Talamo, Fabio Todisco, Luca Toller, Ramona Tripodi, Valentina Vacca, Imma Villa, Rocco Zaccagnino, Emilia Zamuner, Marco Zurzulo

X