OPENDAY lunedì 5 ottobre

Openday per il LABORATORIO DI TEATRO PER BAMBINI “I colori dell’anima” ore 15.00

Openday per il LABORATORIO DI TEATRO IN INGLESE “Recitando s’impara” ore 16.30

Openday per il LABORATORIO DI TEATRO PER ADULTI “Colpi di scena” ore 18.00

per partecipare occorre prenotarsi a supporto@ilpozzoeilpendolo.it fornendo le proprie generalità (nome, cognome, età, recapito telefonico) e l’eventuale pregressa esperienza teatrale – Ulteriori informazioni allo 0815422088 oppure 3473607913

LABORATORIO DI FORMAZIONE TEATRALE per adulti

“COLPI DI SCENA”

Docenti Nico Ciliberti e Annamaria Russo

Il laboratorio, articolato in due sezioni: una per i neofiti e l’altra per coloro che hanno già preso parte al nostro laboratorio o che hanno pregresse esperienze, si ispira ad un principio sul quale, negli ultimi anni, abbiamo  sempre costruito i nostri percorsi formativi: la regola del fare.

La pratica come abbecedario della teoria teatrale. Partiremo, come sempre, da un testo o da un argomento che, come un filo rosso, segnerà il passo delle nostre lezioni. Un filo rosso che ci darà l’opportunità di definire, ed imparare a padroneggiare, le regole basilari della respirazione, della dizione, dell’ascolto, del movimento e del ritmo. Obiettivo finale sarà costruzione e la messa in scena di uno spettacolo nel quale, insieme alle regole, porteremo sul palco le suggestioni, le emozioni, la fatica e le soddisfazioni di un processo creativo condiviso passo dopo passo.

Il laboratorio prevede ogni mese una lezione speciale di approfondimento con docenti esterni.

I primi 6 incontri specialistici:

Lezione speciale sul ritmo

Lezione speciale sull’improvvisazione

Lezione speciale sulla narrazione

Lezione speciale sugli spettacoli interattivi

Lezione speciale sulle luci di scena

Lezione speciale sul processo drammaturgico

corso per scuola elementare, medie e superiori

“RECITANDO S’IMPARA”

Corso di teatro in inglese: un modo sorprendente, coinvolgente e divertente per imparare la lingua facendo teatro

Docente Johanna Smart

Il teatro per insegnare l’inglese e l’inglese per insegnare il teatro.

I giochi e gli esercizi utilizzati nelle lezioni di recitazione sono modi eccellenti per migliorare la capacità di parlare inglese e acquisire sicurezza, consentendo al tempo stesso di divertirsi e di vivere un’esperienza teatrale diversa.

Johanna Smart, regista ed insegnante londinese, sviluppa un lavoro sull’esperienza del palcoscenico integrata alla spontaneità linguistica.

 

LABORATORIO DI TEATRO PER BAMBINI

“I COLORI DELL’ANIMA”

Viaggio alla scoperta delle infinite possibilità di sè attraverso il teatro

Docente Pina di Gennaro

Laboratorio teatrale per bambini dai 5 ai 9 anni.

Il percorso proposto mira all accrescimento delle capacità creative, personali e relazionali dei bambini coinvolti

Dal punto di vista creativo favorisce la scoperta di sé , della propria creatività , della propria fantasia e dei propri talenti, attraverso l’abbassamento del livello di giudizio e ad un’espressione libera ma orientata verso azioni precise e definite. Aumenta inoltre le capacità di comunicare e parlare in pubblico.

Dal punto di vista personale favorisce uno sviluppo armonico della personalità in un’ottica di intervento integrato che coinvolge corpo, mente ed emozioni e fornisce ai partecipanti stimoli di natura cognitiva ed artistica al fine di alimentare l’intelligenza emotiva, lo sviluppo delle capacità empatiche ed affettive,  accrescere il livello di consapevolezza rispetto alle proprie emozioni , soprattutto quelle negative,  e indirizzarle verso azioni positive e creative. 

Dal punto di vista relazionale il percorso mira ad accrescere le capacità di socializzazione e di condivisione, di essere empatici e prendersi cura degli altri. Sviluppa le attitudini sociali del bambino stimolando un atteggiamento di apertura, ottimismo, di interazione, di  cooperazionedi fiducia negli altri.

I principali strumenti di azione sono il gioco e l’improvvisazione teatrale, immediata, oppure mediata da un lavoro di gruppo precedente alla messa in scena.

Queste attività, prevalenti nella parte iniziale, sono poi seguite dal processo di lavoro intorno alla realizzazione del “prodotto finale”, sia esso uno spettacolo una performance

In tale fase si costruisce insieme il tutto e si passa poi alle prove ripetute fino al momento della “restituzione” ad un pubblico.

Le varie fasi di lavoro non sono mai separate in maniera netta  ma si incrociano continuamente durante il percorso laboratoriale.

X
X