CORSO DI TEATRO PER ADULTI

dal 17 ottobre 2017 al 28 maggio 2018
orari: 19,30/21,30
prenotazioni: 081 5422088 | info@ilpozzoeilpendolo.it

CORSO DI TEATRO PER ADULTI

COLPI DI SCENA

LABORATORIO DI FORMAZIONE TEATRALE PER ADULTI FINALIZZATO ALLA COSTRUZIONE DI UNO SPETTACOLO CORALE PER LA RASSEGNA  ESTIVA ALL’ORTO BOTANICO
OGNI MARTEDÍ  DAL 17 OTTOBRE AL 28  MAGGIO DALLE 19.30 ALLE 21.30

con Lucia Rocco, Marianita Carfora, Renato De Simone

Una lezione al mese  di approfondimento su alcune tecniche teatrali  sarà affidata ad una serie di esperti.Il racconto: Paolo Cresta.  il canto: Flo Cangiano. La musica: Carlo Lomanto. L’interazione col pubblico: Annamaria Russo. Il disegno di una scena: Elio Rivera. Le luci Amedeo Carpentieri

Il teatro si impara facendolo.  Su questa idea  lo scorso anno   abbiamo realizzato un  laboratorio. teatrale dinamico  Siamo partiti  da un autore – nel caso de il Pozzo e il Pendolo partire dal più grande autore della letteratura gotica, Edgar Allan Poe, ci era sembrato doveroso – e passo dopo passo abbiamo provato a costruire insieme tutte le fasi che portano alla realizzazione di uno spettacolo. La scelta  si è rivelata stimolante ,  e ci ha consentito di  strutturare un laboratorio di formazione in cui il coinvolgimento degli iscritti nascesse da un interesse costruttivo e non si inaridisse nel  malinconico tecnicismo . Un’esperienza  felice che ovviamente non potevamo non replicare. Quest’anno l’autrice scelta è Agatha Christie.  I testi della regina dl giallo hanno una forza teatrale  dirompente,  nessun genere  più del poliziesco fa centro sulle relazioni tra i protagonisti, i caratteri tratteggiati dalla  Christie sembrano pensati come percorsi guidati alla costruzione dei personaggi, i testi  di genere hanno una componente ludica e un capacità di coinvolgimento dalla quale nessun percorso teatrale dovrebbe mai prescindere: questi solo tre degli innumerevoli motivi per i quali la scelta di fare centro su Dame Agatha per strutturare questo nuovoo anno di laboratorio ci è sembrata ideale.

Quello che proveremo ad intraprendere  più che un corso didattico in senso stretto, si propone un’esperienza, un periodo di approfondimento, studio e divertimento teatrale.

Aperta a chiunque desideri ottenere una migliore consapevolezza del proprio corpo.

In ognuno esiste un potenziale espressivo, non vi sono limiti di partecipazione, se non quella di aderire ad una modalità aperta, ma pur sempre rigorosa di concepire una pratica.

Temi di studio saranno la tecnica vocale ed espressiva, controllo dell’energia in eccesso nell’arco della recitazione, atletismo affettivo, ripetitività del gesto – sviluppo della sua vitalità, relazione del proprio corpo con lo spazio e con i compagni di lavoro, intenzione/realizzazione/reazione nell’economia delle azioni che servono alla rappresentazione, istruttoria del personaggio, analisi del testo, postura, gestualità, caratteristiche di un personaggio da interpretare. Il tutto ovviamente finalizzato ad un obiettivo  preciso: disegnare uno spettacolo, e metterlo in scena!  In otto mesi